Archivi tag: cucito

Cucito i trucchetti della nonna

Attaccare bottoni, cerniere, fare orli a tende, cucire pelle ecc… Dai rimedi della nonna vi propone qualche trucchetto o consiglio da utilizzare in casa, per piccoli lavori di cucito o rammendo, una guida da utilizzare in caso di emergenza e per imparare. Non occorre, avere basi avanzate di cucito basta avere solo un po’ di pazienza e tutto apparirà più semplice di quanto si pensi, non ci credete? Seguitemi e lo scoprirete!

Dai rimedi della nonna: Cucito i trucchetti della nonna

A volte basta un idea, una malizia, o i vecchi metodi che usavano le nostre nonne sul cucito per risolvere i piccoli problemi che capitano all’ultimo minuto, senza dover per forza ricorrere alla sarta e senza andare nel panico. Piccole astuzie o trucchetti che potete utilizzare anche Voi nel caso in cui abbiate fretta di indossare o esporre un capo o un tessuto, consigli che possono venire utili sia a chi sa cucire sia a chi ha iniziato da poco a tenere un ago in mano. Siete curiosi? E allora incominciamo subito con i:

Bottoni

1) Se staccate dei bottoni da un capo, cuciteli insieme prima di riporli, non si perderanno e li ritroverete più facilmente nel momento in cui potranno servirvi.

2) Quando rinforzate le cuciture molli dei bottoni che vanno sulle stoffe sottili e delicate, tipo impermeabili o soprabiti, per evitare che la stoffa si strappi, utilizzate un bottoncino piatto, da sistemare all’interno dell’abito, cucendolo insieme al bottone.

Cerniere

1) Prima di cucirle, fissatele con del nastro adesivo, vi sarà più facile applicarle.

2) Prima di applicare la nuova cerniera, immergetela per mezz’ora in acqua bollente e fatela asciugare, stirandola poi senza passare sui dentini.

Orli e pieghe

1) Se dovete fare un orlo a un tessuto in maglina, inserite tra l’orlo e la stoffa un pezzo di carta velina, eviterà che la maglina si arrotoli.

2) Quando dovete fare un orlo e vi mancano gli spilli potete utilizzare delle mollette per capelli

3) Se vi manca la stoffa per fare l’orlo ad un tessuto, aggiungete sul tessuto una fettuccina, girate il tessuto e procedete nella piega.

4)  Se dovete accorciare delle tende, iniziate dall’alto, saranno meno evidenti eventuali imperfezioni.

5) Per fare una piega ai pantaloni veloce potete usare il nastro termo-adesivo venduto appositamente, in questo caso non occorre cucire.

6) Per stabilire la misura giusta sulla piega dei pantaloni, occorre indossarli e fissare l’orlo con alcuni spilli nella posizione giusta. La parte avanti del pantalone deve toccare appena la scarpa, mentre la parte dietro dovrebbe essere più lunga di mezzo centimetro, in modo da coprirla parzialmente.

Cucito

1) Infilate un certo numero di aghi con fili di colori diversi, saranno a portata di mano nel momento opportuno e velocizzera di sicuro cucito o ricamo

2) Ricordate che per il rammendo i colori indispensabili da tenere nella scatola del rammendo sono: il bianco, il nero, il grigio, l’avana, il verdone e il blu.

3) Cucire un logo su maglietta (anche quelli in bassorilievo che si mettono con il ferro da stiro): utilizzate del filo normalissimo per attaccare i bottoni del colore della maglietta, mettere il logo dove vi piace e fissare con degli spilli,  girare la maglietta al rovescio e dare qualche piccolo punto cercando di non passare il logo da parte a parte, quindi levare gli spilli e stirare

4) Per cucire della pelle o della plastica con una macchina per cucire, passatevi del borotalco, servirà a far scorrere l’ago senza intoppi

5) Prima di cucire a macchina delle stoffe pesanti, passate un pezzetto di sapone sulla linea di cucitura così l’ago scorrerà più facilmente ed eviterete che si rompa

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui social network, se desideri ricevere gli aggiornamenti  iscriviti al sito alla newsletter qui sotto. Per qualsiasi domanda lascia un commento.

Leggi anche:

Stirare segreti e trucchetti

Idee candele e sacchetti profumati: consigli per realizzare regali originali