Il prurito con i rimedi della nonna: cause e rimedi naturali

Il prurito, è quella sensazione sgradevole che ci colpisce, quando siamo da soli a casa o addirittura in compagnia di amici o in pubblico e che provoca il desiderio irresistibile (che nasce proprio come riflesso di protezione e per provare sollievo a questa fastidio) di grattare la zona colpita, azione che col tempo però può portare ad una lesione della pelle e a infezioni… Ma quali sono le cause del prurito? Quali i rimedi?

Dai rimedi della nonna: Il prurito cause e rimedi naturali

In questo post Dai rimedi della nonna parleremo di prurito la risposta dell’organismo a numerosi fattori o aggressioni interne ed esterne, tra cui : allergia o eczema, punture di insetti (zanzare, pulci, pidocchi), infezioni, eccessiva secchezza della pelle, stato di gravidanza, malattie delle vie biliari e altre malattie (soprattutto malattie virali come la varicella o il morbillo ecc), assunzione di particolari farmaci, alimenti (vini particolari, pesce, nocciole, fragole, coloranti) o disturbi psicologici come stress emotivo, stati di ansia e di tensione, ecc.

e la tentazione irresistibile di grattarsi o di grattare la zona colpita da prurito per provare sollievo, azione però, che non sempre regala una piacevole sensazione di appagamento, in alcuni casi infatti,  il grattare la pelle  eccessivamente potrebbe peggiorare la situazione:  contagiare altre parti del corpo o portare a lesioni della pelle (condizione che accrescerebbe la sensazione di prurito).

Il prurito è un sintomo che non va mai trascurato, soprattutto quando dura nel tempo è un campanello d’allarme su cui  indagare per scoprirne le cause che lo provocano: può essere dovuto a problemi molto banali ma potrebbe anche essere  il sintomo di malattie serie e in questo caso il consiglio è di rivolgersi al proprio medico curante.

Quando,  il prurito non è dovuto a condizioni mediche, ma è semplicemente l’indicazione di problemi alla pelle banali, può essere curato seguendo alcune semplici regole e utilizzando dei rimedi naturali. Scopriamoli insieme:

1) mantenere  la pelle ben idratata: dopo la doccia passare sempre un velo di crema idratante

2) fare molta attenzione alla dieta: eliminando spezie, cibi piccanti e zuccheri raffinati, questi ultimi possono essere sostituiti con quelli integrali

3) e per finire fare attenzione ad allergie, morsi di insetto, cattiva igiene

Rimedi:

1) Dopo la doccia idratiamo la pelle con:

a) spugnature tiepide di tè verde

b) o  impacchi di olio essenziale di Melaleuca

2) Su punture di insetti o elementi irritanti :

a) applicate una goccia di olio essenziale di lavanda

b)  o di limone

3) Per un sollievo immediato:

a) Applicate sulla parte dolorante aloe vera in succo o in gel (Vedi  post proprietà Aloe Vera)

b) Oppure bagnate la parte infetta con del latte

Decotto per prurito:

Portate ad ebollizione 1 litro di acqua fredda con quaranta grammi di radice di carota selvatica e fate bollire per dieci minuti e poi filtrate con un colino.  Lavare più volte al giorno le parti affette da prurito, con questo decotto senza risciacquare.

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui social network, se desideri ricevere gli aggiornamenti  iscriviti al sito alla newsletter qui sotto. Per qualsiasi domanda lascia un commento.

3 pensieri su “Il prurito con i rimedi della nonna: cause e rimedi naturali

  1. L’ Olio essenziale estratto dalle foglie della Melaleuca alternifolia (detta anche Albero del Tè), ha tante proprietà tra cui è: lenitivo, antifungino, rigenerante, cicatrizzante, ed è utile tenerlo in casa. E’ possibile acquistarlo nelle farmacie, nelle erboristerie e nelle sanitarie online o di qualunque città.

  2. grandioso, ho la mano gonfia da due giorni a causa di una puntura d’insetto e nonostante l’applicazione di una pomata cortisonica ho un prurito insopportabile. finalmente oggi dopo aver letto questo articolo ho tagliato una foglia di aloe e l’ho passata sul gonfiore e dopo pochi minuti… miracolo!!! il prurito é scomparso!!! grazie mille

Lascia un Commento